Author Archives: Marco Binotto

Riunione Giovedì 10 settembre

10 Set 15
Marco Binotto
No Comments

Giovedì 10 settembre, dalle ore 17.30, ore 17 al Come Se (via dei Bruzi 4 a San Lorenzo, Roma), si terrà la nuova riunione di coordinamento della nascente Rete di Economia Solidale del Lazio. Si decideranno luogo e date della prossima Festa dell’Economia solidale prevista in autunno, discuteremo dei prossimi ordini collettivi, continueremo a preparare gli strumenti di informazione e comunicazione delle attività di economia solidale nella Regione.

Pronti per ripartire?

Chi vuole rimanere in contatto con la RES Lazio può iscriversi alla nostra newsletter (dove in futuro compariranno anche gli eventi e le iniziative nate nelle nostre reti) a questo indirizzo:

Per chi invece vuole partecipare attivamente a questo primo coordinamento della Rete può iscriversi alla mailing-list seguendo queste istruzioni:

Facciamo Rete, continuiamo a Raccontarla Giusta!

Immagine: SETH (FR) – IL BAMBINO REDENTORE, 2015. Tor Marancia (Roma) Progetto Big City Life http://www.bigcitylife.it/

RACCONTARE E FARE UNA SOCIETÀ DIVERSA

23 Mar 15
Marco Binotto
No Comments

Articolo pubblicato su comune-info.net

RACCONTARE E FARE UNA SOCIETÀ DIVERSA
Fiera, laboratori, racconti e officine all’Ex Cartiera, Parco Regionale dell’Appia Antica, a Roma (11-12 aprile): Gas, agricoltura bio, commercio equo, orti urbani, finanza etica, riciclo e riuso, risparmio energetico ed energie rinnovabili, turismo responsabile, mobilità sostenibile, software libero, consumo critico … Un arcipelago di resistenza e solidarietà per ripensare insieme economia e territori http://comune-info.net/2015/04/economia-solidale-2/

 


				

Prossime riunioni: 7 aprile

16 Mar 15
Marco Binotto
one comments
La prossima riunione per l’organizzazione dell’incontro regionale dell’economia solidale è fissata per Martedì 7 aprile alle 18  Scup via nola 5).

Invito a partecipare

09 Mar 15
Marco Binotto
No Comments

RACCONTIAMOLA GIUSTA! L’economia solidale in festa

Invito a partecipare al primo incontro regionale dell’economia solidale | 11 – 12 aprile 2015 a Roma Ex-Cartiera Latina – Parco dell’Appia Antica

 

Con questo messaggio ti chiediamo di sostenere e partecipare alla prima festa dell’economia solidale che si svolgerà l’11 e il 12 aprile presso i locali dell’ex Cartiera Latina, in collaborazione con il Parco Regionale dell’Appia Antica .

Si tratta di un incontro di due giorni tra le diverse realtà dell’economia solidale e alternativa di Roma e del Lazio, che invita ad un confronto i gruppi di acquisto solidale, i produttori di agricoltura biologica, le botteghe del commercio equo e solidale, chi opera nel consumo responsabile, gli  operatori degli orti urbani, gli operatori della finanza etica, le realtà che lavorano per il riciclo e il riuso dei materiali, per il risparmio energetico e le energie rinnovabili, esperienze di turismo responsabile e sostenibile, gli artigiani ecocompatibili e ancora chi propone mobilità sostenibile, i sistemi di informazione aperta come il software libero oppure giornali tv e radio che operano dal basso, chi fa formazione e ricerca per un economia alternativa e chi fa consumo critico e responsabile :insomma tutto quello che in diverso modo si muove per una riconversione / transizione ecologica e sociale profonda nella nostra regione.

La crisi che da anni sta attraversando il nostro paese e la nostra regione, sta assumendo caratteristiche “permanenti”: non possiamo più parlare di una crisi temporanea di sistema, ma di uno stato di instabilità duraturo, che riguarda non soltanto la dimensione economico-finanziaria, ma anche quella ambientale, sociale ed etica. Ciò sta deteriorando la giorno dopo giorno convivenza pacifica tra  le persone che vivono il nostro territorio, portando povertà, violenza e esclusione.

Ci rivolgiamo a  tutti coloro che sperimentano forme di economia sociale solidale ed ecologica in questo territorio. Crediamo che sia giunto il momento di attivare percorsi collettivi e cercare insieme risposte capaci di costruire un buon futuro per le nostre comunità. Sappiamo che il contesto romano e laziale, nonostante la forte frammentazione del tessuto sociale, è ricco di tentativi di creazione di un’economia e socialità alternative a quelle dominanti, che hanno l’ obiettivo di costruire reti di cooperazione alternative a livello di produzione, commercio e consumo.  Sentiamo l’esigenza di sperimentare progettualità innovative e concrete di economia solidale diffuse sui territori,  promuovendo una visione unitaria attraverso confronto continuo e condivisione paritaria tra i diversi soggetti, che non sminuisca ma valorizzi e rafforzi le singole esperienze.

Per questo abbiamo pensato di promuovere un incontro tra le diverse realtà dell’economia solidale ed alternativa di Roma e del Lazio costruito come uno spazio aperto alle persone e alle realtà che vogliano incontrarsi, collaborare, entrare in rete. Per questo il programma  verrà costruito attraverso le proposte che verranno nelle prossime settimane attraverso il sito web dell’incontro e nelle riunione organizzative.

Per partecipare ed iscriverti troverai tutte le informazioni su http://reslazio.economiasolidale.net

 

RACCONTIAMOLA GIUSTA. L’economia solidale in festa

Fiera, Laboratori, Racconti e Officine per costruire la Rete di Economia Solidale di Roma e del Lazio.

Primo incontro dell’economia solidale del Lazio

Date: sabato 11 e domenica 12 aprile 2015
Luogo: Ex-Cartiera Latina – Parco Regionale dell’Appia Antica
Durata: 2 giorni, mercato compreso, dalla mattina alla sera

Area Espositori 

Con produttori di  agricoltura biologica, botteghe del commercio equo e solidale, operatori della finanza etica, realtà che  lavorano per il riciclo e riuso dei materiali, per il risparmio  energetico e le energie rinnovabili, esperienze di turismo responsabile e  sostenibile, artigiani ecocompatibili e ancora chi propone mobilità  sostenibile, sistemi di informazione aperta come il software libero  oppure giornali tv e radio che operano dal basso, chi fa formazione e ricerca per un economia alternativa e chi fa consumo critico e responsabile

Attività: 

  • Racconti. Momenti di presentazione e racconto di progetti, imprese e realtà dell’economia solidale
  • Laboratori per le attività pratiche, inventive e creative che proporremo durante l’evento
  • Officine. Momenti di discussione e confronto su temi e progetti per la futura RES Lazio

Ad oggi Comitato organizzatore è composta da : 

Assobotteghe, Attac Roma,  Attac Italia , A Sud,  Rete Gas Lazio,  A.I.Li.Co.S, Git  di Banca Etica (coordinamento soci Lazio),   Cooperativa Binario Etico,  Associazione Fairwatch, Associazione La Strada,  Associazione  Reorient, Associazione Persone Comuni /Comune-info.net, Bottega Capo Horn, Coop Soc. Agricoltura Capodarco, Cooperativa sociale, L’orto magico, Capoverso Soc.Coop., Laboratorio Itinerante della decrescita, Laboratorio Urbano Reset, G.a.s. Gasper, G.a.s. Testaccio Meticcio, G.a.s. Gasotto, G.a.s. Gastura , G.a.s Mondi Possibili,  G.a.s. Gasquilino , G.a.s. Laurentina,  Less – laboratorio di economia solidale e sociale, Myra-Un mondo di bellezza, Solidarius Italia, Terre Madri onlus , Scup, Reti di Pace, G.a.s. Tor Sapienza , G.a.s. Mondi Possibili, Gas Testaccio Meticcio , Orti Urbani Garbatella, Università popolare “Antonio Gramsci”, Social Pride Roma, Ass.ne ex-Lavanderia, Ass.ne Come un albero o.n.l.u.s. Terra Onlus, #Velolove, Zappata Romana, Orti Urbani Garbatella , Csoa La strada, Cies, Ass il Paringeta, Cies , Terra dolce ass, Bottega Capoverso Coop, Teatro Valle, Campagna Sbilanciamoci , Forum Terzo settore Lazio, Amref,  Slow food roma , Mag Roma, Laboratorio Territoriale di Nuova Economia del III Municipio, Rete Agricoltura Sociale Lazio .

(Adesioni  in aggiornamento da inviare alla mail :  lazio@economiasolidale.net)

Foto: Roma. Ostiense. Fronte del Porto. Street Art by Blu  by R come Rit@ 

E Buzzi si prese la Città dell’Altra Economia. Urban Reset: “Noi la mafia l’abbiamo vista in faccia”

30 Dic 14
Marco Binotto
, , , , ,
No Comments

Un articolo di da Davide Lombardi pubblicato sulla Gazzetta Regionale ricostruisce la vicenda CAE. Questo il sommario:

Due anni fa Ghera e Alemanno sgomberarono i locali dell’ex mattatoio per consegnarli alle cooperative di Buzzi e Rampelli. Per gli inquirenti Salvatore Buzzi si serviva anche del consorzio Cae per creare flussi di denaro illeciti da veicolare a membri dell’organizzazione e funzionari pubblici da corrompere. L’appello del Laboratorio: “Si torni ad una gestione partecipata”.

Leggi l’articolo.