Informazioni e Regolamento espositori

La raccolta delle proposte si è conclusa il 25 marzo, tutte le proposte verranno valutate dal Comitato organizzatore e riceverete una risposta. In questa pagina troverete riassunte tutte le informazioni utili insieme al Regolamento integrale della fiera, gli espositori lo hanno sottoscritto accettandone integralmente e senza riserve quanto previsto consapevole dell’assenza in loco di un tavolo espositivo. I bonifici vanno inviati a:

IBAN IT64 H050 1803 2000 0000 0507 060 – c/c bancario 507060 –  Banca Etica, p.tta Forzate’ 2, Padova.
Causale: “Incontro regionale Res” + nome della realtà con cui ci si presenta in fiera.
Intestato a: _ Associazione Reorient Onlus.

Orari di allestimento (estratto del regolamento)

ART. 3 Allestimento e disallestimento stand

L’allestimento per gli espositori è previsto

  • venerdì 10 aprile dalle ore 16 alle ore 18
  • sabato 11 aprile dalle ore 9 alle ore 10

L’area espositori sarà aperta al pubblico nei seguenti orari:

  • sabato 11 aprile 10.00-19.00
  • domenica 12 aprile 10.00-19.00

Il disallestimento delle postazioni dovrà essere completato al massimo entro le ore 19.30 di domenica 12 aprile.

Contatti

Gabriella
cell.3356339542 (dopo le 17) – e-mail: gasfontelaurentina@gmail.com

Regolamento

ART.1 Denominazione e organizzazione

La manifestazione “Raccontiamola giusta. L’economia solidale in festa” è organizzata dal comitato promotore della costituenda Res Lazio e rappresentato in questa sede dall’associazione Reorient onlus, in collaborazione con l’Ente parco Appia Antica e con i patrocini del Municipio VIII e della Regione Lazio.

ART.2 Durata, luogo e orari di apertura

L’evento “Raccontiamola giusta. L’economia solidale in festa” si terrà a Roma nei giorni 11, 12 aprile

(conferenza stampa di apertura il 10 aprile) presso gli spazi dell’ex cartiera latina dell’Ente Parco Appia Antica in Via Appia Antica, 42 00178 Roma.

ART. 3 Allestimento e disallestimento stand

L’allestimento per gli espositori è previsto

  • Il 10 aprile dalle ore 16 alle ore 18
  • l’11 aprile dalle ore 10 alle ore 12

L’area espositori sarà aperta al pubblico nei seguenti orari:

  • sabato 11 aprile 12.30-19.00
  • domenica 12 aprile 10.00-16.00

Il disallestimento delle postazioni dovrà essere completato al massimo entro le ore 19.30 di domenica 12 aprile.

L’organizzazione si esime da qualunque tipo di responsabilità per oggetti lasciati il giorno precedente la manifestazione. L’espositore dovrà presentarsi almeno 1 h prima dell’orario di apertura e dovrà rimanervi fino all’orario di chiusura. In caso di necessità l’area di esposizione può essere lasciata prima della chiusura dell’evento concordandolo con il responsabile degli stand. L’allestimento ed il disallestimento dello stand sono di esclusiva competenza dell’Espositore. È fatto divieto di lasciare il proprio stand prima dell’orario comunicato dall’Organizzazione o comunque previa Comunicazione. Ogni esposizione deve rientrare nelle aree stabilite.

Non è possibile essere più di 3 persone a stand (visitatori esclusi).

Eventuali danni alla struttura fornita dall’organizzazione comporteranno da parte di quest’ultima la richiesta di un rimborso pari al valore del danno.

L’uso di attrezzature locali deve essere concordato con la struttura tecnica/logistica dell’Ente Parco.

Ogni partecipante è necessario sia munito di tavolo, sedia/e, un telo tinta unita e qualsiasi altra struttura utile all’esposizione (relle, ceste, etc.), prolunga di almeno 5 m, lucetta e ciabatta elettrica (quest’ultima se s’intende posizionare più punti luce) per illuminare il proprio tavolo.

ART.4 Espositori

Sono ammesse alla manifestazione tutte le realtà che producono beni e servizi e/o sviluppano progetti coerenti con la CARTA PER LA RETE ITALIANA DI ECONOMIA SOLIDALE (RES – disponibile al link http://www.retecosol.org/docs/CartaRes0703.pdf ) o con il documento relativo alla “ Festa regionale economia solidale” e che rispettano i criteri generali e tematici di ammissione (scaricabili al link http://www.economiasolidale.net/content/roma-preparativi-la-res-lazio

È condizione necessaria per l’ammissione alla manifestazione effettuare il pagamento della quota entro la chiusura delle iscrizioni (20 marzo 2015) attraverso bonifico bancario a favore di Reorient onlus come indicato nel “Documento di adesione”.

ART.5 Partecipazione alla manifestazione

La richiesta di partecipazione dovrà essere effettuata attraverso la compilazione della “Domanda di adesione” le cui firme comportano l’accettazione da parte dell’espositore del presente Regolamento e dell’accettazione di quanto riportato sul “Documento di adesione”.

L’organizzazione si riserva di accettare o meno la prenotazione senza fornire alcuna giustificazione.

ART. 6 Pagamento

Lo spazio s’intende prenotato solo all’avvenuto pagamento della quota. Il pagamento della quota deve essere effettuato entro il 20 marzo 2015, nel modo indicato dall’Organizzazione. La quota di partecipazione dà la libera possibilità all’espositore di vendere ed esporre i propri prodotti al pubblico della festa.

ART.7 Assegnazione posto

La collocazione dell’espositore è di esclusiva e discrezionale competenza dell’Organizzazione e sarà comunicata in loco all’arrivo

ART.8 Allestimento: obblighi e divieti

  1. È obbligo dell’espositore che avesse ricevuto da parte dell’Organizzazione tavolo sedie o altro materiale, riconsegnare il materiale nelle stesse condizioni in cui lo si è ricevuto e di provvedere alla raccolta di qualsiasi genere di scarto prodotto.
  2. L’espositore è in generale responsabile dell’utilizzo di tutto ciò che compone il suo allestimento durante i giorni della manifestazione, liberando l’Organizzazione da ogni responsabilità per smarrimenti, avarie o danni arrecati a cose e persone, imputabili a negligenza o a uso improprio di strutture e materiali, anche forniti dall’Organizzazione, da parte sua, dei suoi dipendenti, ausiliari, collaboratori o di chiunque altro .
  3. Durante l’orario di apertura l’espositore è l’unico responsabile della vigilanza del proprio stand e di tutto quello che vi è contenuto.

L’Organizzazione declina ogni responsabilità per smarrimenti, furti e/o danni, si invita l’espositore che avesse merci di particolare valore a prestare particolare attenzione durante la giornata e, se possibile, a portare via le merci alla chiusura.

ART.9 Vendita

L’organizzazione declina ogni responsabilità in caso di vendita con modalità improprie o illegali, non risponde di qualsiasi sanzione che venga comminata per questo motivo all’espositore inadempiente e si rivarrà sull’espositore nel caso tali sanzioni – derivanti da fatti a lui imputabili- dovessero essere comminate direttamente all’Organizzazione.

È fatto specifico divieto di vendere bevande e cibi degli stand sotto forma di “somministrazione di alimenti” in assenza delle autorizzazioni necessarie, la cui regolarità è di competenza del singolo espositore e senza averne fatta esplicita richiesta all’Organizzazione.

ART.10 Diritti di immagine

L’Organizzazione si riserva il diritto di riprendere, riprodurre, diffondere e autorizzare la ripresa, la riproduzione e la diffusione di vedute d’insieme e di dettaglio interne ed esterne

ART.11 Pubblicità

L’espositore potrà distribuire il proprio materiale pubblicitario solo all’interno del proprio spazio espositivo, fatti salvi gli accordi specifici stipulati con l’Organizzazione.

ART.12 Divieti particolari

È fatto divieto all’espositore, senza preventiva autorizzazione dell’Organizzatore: a) il subaffitto o lo scambio dell’area assegnata; b) esporre prodotti in contrasto con la destinazione merceologica dello stand quale appare nella Domanda di ammissione

ART.13 Disdetta

Gli espositori in regola con il pagamento della quota di partecipazione possono comunicare la propria rinuncia a partecipare entro il 30 marzo via mail ad lazio@economiasolidale.net

In questo caso riceveranno il rimborso entro 30 gg dalla conclusione dell’evento.

ART.14 Casi di rinvio, riduzione o sospensione della manifestazione

  1. L’Organizzazione si riserva, fino a 20 giorni lavorativi prima della manifestazione il diritto di modificarne le date di svolgimento attraverso una comunicazione scritta via e-mail, senza che l’espositore possa ritenere risolto il contratto e liberarsi dagli impegni assunti. L’Organizzatore potrà ridurre o ampliare la durata della manifestazione a sua discrezione, senza che l’espositore possa ritenere risolto il contratto e liberarsi dagli impegni assunti, qualora la comunicazione di tali modifiche venga fatta in forma scritta per e-mail, almeno 7 giorni prima della data prevista per l’inizio della manifestazione. In entrambi i casi di cui sopra, la scadenza dei termini di comunicazione comporterà per l’Organizzazione l’obbligo a rimborsare quanto versato dall’espositore.
  2. L’Organizzazione si riserva il diritto di annullare del tutto o in alcuni suoi settori la manifestazione. Tale decisione – da comunicarsi all’espositore coinvolto per iscritto via email almeno 7 giorni prima dell’inizio della manifestazione, comporterà il rimborso completo di quanto precedentemente versato dall’espositore entro due mesi dalla data in cui la manifestazione avrebbe dovuto tenersi. Tuttavia, nel caso in cui la manifestazione non potesse invece svolgersi per cause di forza maggiore e per motivi indipendenti dalla volontà dell’Organizzazione, l’espositore non avrà diritto ad alcun rimborso.
  3. in ogni caso nei casi qui sopra descritti, l’espositore rinuncia, con la sottoscrizione di questo Regolamento, alla richiesta di indennizzi, penali o danni di sorta nei confronti dell’Organizzazione.
  4. in caso di maltempo l’organizzazione garantisce un rimborso completo della quota agli stand esterni entro 60 gg dalla chiusura dell’evento

ART.15 Tutela della Privacy

L’Organizzazione si propone di gestire tutti i dati raccolti sugli/sulle espositori/espositrici e, in generale, sui/sulle partecipanti a qualsiasi titolo durante la “Raccontiamola giusta. L’economia solidale in festa” nel rispetto della normativa vigente in materia di tutela e trattamento dei dati personali.

ART.16 Rapporti con Ex Cartiera e Reorient onlus

L’espositore si impegna a osservare – e a far osservare ai propri dipendenti, volontari, collaboratori a ogni titolo – il Regolamento .

Ogni diritto dell’espositore potrà essere esercitato soltanto ed esclusivamente nei confronti dell’Organizzazione

ART.17 Responsabilità generali

L’espositore è responsabile verso l’Organizzazione e verso terzi di tutti i danni diretti e indiretti che in qualche maniera siano attribuibili a lui , nonché a tutti i suoi dipendenti, ausiliari, collaboratori, soci nell’espletamento delle mansioni a loro attribuite, o a chi fosse a “Reorient onlus” per nome e per conto suo. L’espositore è altresì responsabile della veridicità di tutti i dati da lui/lei comunicati all’Organizzazione e di tutte le dichiarazioni sottoscritte contenute nella Domanda di ammissione e di tutti i moduli obbligatori o opzionali a essa collegati.

ART.18 Risoluzione del rapporto contrattuale

L’Organizzazione potrà recedere dal contratto di partecipazione sino a una settimana prima della data di apertura della manifestazione, con lettera raccomandata a/R.

In tale ipotesi, l’Organizzazione restituirà tutto quanto versato in precedenza dall’espositore entro due mesi dalla chiusura della manifestazione. In ogni caso l’Organizzazione si riserva il diritto di escludere dalla manifestazione l’espositore trasgressore con efficacia immediata, tramite comunicazione scritta consegnata presso il suo stand, che sarà disallestito.

Leave A Comment