Er DeCENTRO commerciale. Costruiamo insieme una Piccola distribuzione organizzata solidale a Roma

Care e cari,
come Rete romana dell’economia sociale solidale (Ress Roma) abbiamo deciso di costruire in città un primo tentativo di Piccola distribuzione organizzata solidale.

Che cosa significa?

Queste sperimentazioni, servono per autorganizzare la distribuzione e l’acquisto di prodotti preferibilmente locali sostenendo aziende e realtà, biologiche, ecologiche e solidali per creare un circuito economico sostenibile e a zero sprechi e che difenda i diritti e i nostri territori.
Nei nostri quartieri è difficile trovare prodotti di alta qualità sociale e ambientale a prezzi accessibili per tutti/e. Fino ad oggi chi non se li può permettere è costretto ad accontentarsi dei prodotti sottocosto e del discount, alimentando spesso lo sfruttamento del lavoro e dell’ambiente. Con un nuovo sistema di relazioni solidali noi possiamo cambiare questa situazione, ma dobbiamo farlo insieme.

Possiamo sostenere con i nostri ordini collettivi e prezzi trasparenti da costruire insieme, molte realtà produttive che stanno praticando un altro modo di fare economia. Capiremo insieme da dove arrivano i prodotti che ci mettiamo in casa, chi li fa, a quali condizioni, ampliando la possibilità per tutti di fare acquisti in modo più critico, facile e sostenibile.

Che cosa vogliamo realizzare insieme?

Una piattaforma di incontro, scambio  e logistica  tra produttori di beni e servizi, e famiglie, singoli, associazioni, cooperative, spazi sociali, botteghe, empori e negozi di prossimità, gruppi d’acquisto solidale, osterie e esperienze di ristorazione sociale e collettiva. Una rete che, autosostenendosi economicamente, aggreghi, nel tempo, più punti di distribuzione in città in relazione tra loro e li renda visibili e interattivi anche grazie a una piattaforma digitale dedicata e soluzioni logistiche condivise.

Che cosa ti chiediamo?

Se sei un soggetto collettivo o un produttore interessato a costruire questa proposta, segnalaci la tua disponibilità individuando un referente che partecipi stabilmente al percorso e alle prossime iniziative
>Se vuoi entrare in contatto con quest’esperienza ma non hai un’organizzazione di riferimento, una cooperativa, un’azienda, puoi comunque contribuire a costruire il progetto contattando il gruppo di coordinamento e capendo insieme come puoi fare la tua parte.

Per farlo ti chiediamo di compilare questo modulo entro domenica 17 giugno.

Chi compila

Nome e Cognome:

Cellulare:

Indirizzo di posta elettronica (richiesto)

Soggetto collettivo

Se fai parte di un soggetto collettivo, Denominazione/ragione sociale (per organizzazioni e imprese)::

Che tipo di realtà sei:
Produttore alimentareProduttore di beni non alimentariProduttore/fornitore di serviziGruppo acquisto solidaleAssociazione o Ente del Terzo SettoreBottega del mondoEmpori e negozi di prossimitàOsteriaSpazio socialeIndividuo

Il progetto

Vuoi dirci perché ti interessa l'idea della Piccola Distribuzione Organizzata? (max 1000 caratteri)?

Su quali tipologie di prodotto/servizio credi possa essere più utile la Piccola Distribuzione Organizzata?
(max 1000 caratteri)

Dove ti/vi troviamo?


Indirizzo completo:

Via/Piazza:
(max 200 caratteri)

CAP:

Città:

Sito web:

Eventuale pagina Facebook

DICHIARAZIONI

"Il sottoscritto autorizza Reorient Onlus al trattamento dei dati personali ai sensi del D.lgs.196/03."]