Tag Archives: incontro

4 giugno riunione verso la R.E.S. Lazio

23 Mag 15
dariopulcini
, , , , , , , ,
No Comments

Due giorni di incontri, racconti, laboratori per bambini e adulti, riflessioni e confronti. Due giorni all’ex Cartiera che si sono trasformati per davvero nella Festa di un’economia nuova di Roma e del Lazio.

Fino all’ultimo minuto si sono aggiunti espositori, racconti e partecipanti. Una moltitudine di persone di tutte le età e di famiglie ha colorato ogni spazio allestito e il Parco. Nei volti e nelle parole dei tanti protagonisti traspare un’insolita emozione perché è stata un grande occasione per raccontare un’economia di relazioni che – attraverso pratiche quotidiane – mette al centro le persone, l’ambiente e valorizza i beni comuni.

Un’economia ben “altra” dal modello predatorio e spesso mafioso che ha contraddistinto lo sviluppo della capitale e del territorio del Lazio in questi anni e che, nonostante la crisi e la solitudine nella quale è stata costretta ad operare, non solo ha continuato ad esistere ma sembra che – proprio in questo tempo di crisi – abbia trovato nuove motivazioni e nuovo slancio.

C’erano proprio tutti, gruppi di acquisto solidale, i produttori di agricoltura biologica, le botteghe del commercio equo e solidale, chi opera nel consumo responsabile, negli orti urbani, nella finanza etica, le realtà che lavorano per il riciclo e il riuso dei materiali, per il risparmio energetico e le energie rinnovabili, e ancora le esperienze di turismo responsabile e sostenibile, gli artigiani ecocompatibili, chi proponeva la mobilità sostenibile, i sistemi di informazione aperta come il software libero oppure giornali e radio che operano dal basso, chi fa formazione e ricerca per un’economia alternativa, chi si batte per una gestione partecipata del territorio. Insomma tutto quello che in diverso modo si muove nei territori per una riconversione ecologica e sociale. E poi tante persone comuni, migliaia, che hanno riempito di convivialità e di speranza gli spazi di un complesso, simbolo concreto di un intervento di riconversione e rigenerazione di un’economia che, altrimenti, lascia all’abbandono i suoi scheletri di archeologia industriale.

È stato un evento aperto e inclusivo: chiunque si sia ritrovato nell’appello iniziale ha avuto pari titolo nel partecipare e tutti hanno avuto ben chiaro che oggi, se si vuole proporre un cambiamento radicale del paradigma economico e sociale, occorre uscire dalla logica delle buone pratiche testimoniali frammentate e isolate. È infatti urgente costruire economie sociali e solidali in rete, a partire dal livello locale, capaci di divenire sistema e proporre un nuovo modello di mutualismo dal basso. Questo vale – e questi due giorni l’hanno dimostrato – per tutti i soggetti che abitano il territorio: imprese e microimprese, cooperative di produzione, di lavoro e di servizi, cooperative sociali, associazioni di promozione sociale, luoghi formali e informali di aggregazione sociale e istituzioni locali e di prossimità, municipi e comuni.

A partire dall’“officina” di domenica pomeriggio, la Rete di Economia Solidale (RES) di Roma e del Lazio sta finalmente iniziando a prender forma e sostanza.

Per proseguire insieme il percoso intrapreso SIETE TUTTI INVITATI ALLA RIUNIONE DELLA COSTITUENDA R.E.S. LAZIO GIOVEDI 4 GIUGNO ALLE ORE 17 PRESSO SCUP VIA DELLA STAZIONE TUSCOLANA 84 ROMA.